Sondaggi politici, effetto Conte: M5s in crescita al 17%, in calo il Pd

Sondaggi politici, effetto Conte: M5s in crescita al 17%, in calo il Pd

8 Aprile 2021 0 Di Gaetano

Sondaggi politici: Il Movimento Cinque Stelle si sta espandendo. L’effetto Conte, si fa già sentire. Visto che l’ex presidente del Consiglio ha sciolto la sua riserva, e lo ha fatto mentre era in assemblea in via streaming dei pentastellati, ha annunciato così di voler prendere le redini di quel che resta del Movimento, rivoluzionandolo.

Come vi abbiamo spiegato qui, l’ex premier infatti ha deciso di dar vita a un nuovo soggetto politico.

Sondaggi politici, effetto Conte: M5s in crescita al 17%, in calo il Pd

E l’elettorato sta rispondendo in maniera molto positiva alla novità: il M5S risale e si porta al 17%, secondo i dati dell’ultima media sondaggi elaborata da tempo È anche vero però che l’arrivo dell’ex premier Conte alla guida del Movimento 5 Stelle è un’operazione lenta e che si risolverà gradualmente, e solo alcuni istituti presentano il movimento con l’ex premier alla guida. Quindi le ripercussioni sono visibili solo in alcuni sondaggi, in termini di consenso, di questa nuova alleanza di leadership.

Gli istituti hanno confermato che l’ingresso di Conte hanno verificato che nelle loro analisi il M5S raggiunge livelli piuttosto alti rispetto alle performance degli ultimi mesi, anche il 20% per EMG. In genere quando grazie al ruolo di Conte il M5S guadagna consenso a perdere punti è il Partito Democratico. Il partito di Enrico Letta durante questa settimana al 18,3%, in discesa.

Al primo posto troviamo ancora la Lega, al 22,9%, che però per la prima volta da maggio 2018 è al di sotto del 23%. Il suo calo come anche in altre volte coincide con un livello particolarmente alto di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, al 17,7%. Scende al 7,1% Forza Italia.

Tra i partiti più piccoli Azione appare stabile al 3,1%, mentre sia Italia Viva che le forze che componevano il cartello elettorale LeU risultano in aumento, rispettivamente al 2,7% e al 3,5%.

 

FONTE