La Delta fa paura
Negli Stati Uniti, la variante Delta, sta ancora colpendo pesantemente, nonostante la campagna vaccinale ancora in corso, ci sono circa 75 milioni di persone non ancora vaccinate.
 Purtroppo i dati degli ultimi quattro giorni, non fanno sperare nulla di buono, e anche gli stessi virologi affermano che con questi numeri così alti, non si può ancora minimamente sperare in una fine dell’emergenza da Coronavirus. Secondo i dati del New York Times, solo negli ultimi quattro giorni, si sono registrati ben 148.538 contagi e 1.537 morti, contro i 152.222 casi e i 1.497 decessi del giorno precedente, che vanno a sommarsi ai 132.135 contagi e ai 1.385 morti di lunedì.

I contagi aumentano i maniera vertiginosa

 Questi contagi, sono esplosi proprio nell’ultimo periodo, probabilmente anche per le riaperture delle scuole, tanto che ad essere contagiati ci sono anche molti bambini e adolescenti. Un noto pediatra dell’Irving Medical Center, della Columbia University, dichiara con molta preoccupazione: “Questo virus sta davvero imperversando tra le persone non vaccinate, e tra queste ci sono bambini che non possono riceverlo nonché quegli adolescenti che potrebbero ma scelgono di non farlo”.
In un anno infatti, i dati sono davvero allarmanti, in quanto i bambini colpiti dal Covid in USA sono più di 55mila.

Di Gaetano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *